fbpx

Caffè: una parola tante tipologie

Il piacere e il rito di sorseggiare un buon espresso nasce da lontano e l’essenza della bontà di una bevanda che piace a tutti è racchiusa nei chicchi di caffè. Vediamo in questo post quali sono le tipologie di caffè più conosciute, richieste e bevute a casa come al bar, in Italia e nel mondo.

Tipologie di caffè tra cui scegliere: Marocchino, Viennese o classico Espresso

Con caffè marocchino si intende una bevanda che prima ancora di essere un piacere per il gusto è un piacere per la vista. Si pensa si tratti della rielaborazione del bicerin torinese e questo caffè servito in bicchiere di vetro trasparente unisce sapori che deliziano il palato. In particolare, all’amaro del cacao si accompagna la dolcezza della crema di latte e il gusto forte del caffè.

Tutti conoscono il bicerin di Cavour, bevanda storica di Torino e apprezzata anche da Ernest Hemingway. Si tratta del caffè a strati in bicchiere di vetro non molto grande e comprende in quest’ordine cioccolato, espresso e crema di latte. Questa preparazione nasce ad Alessandria e il miglior modo per servire il caffè marocchino è in un bicchiere di vetro trasparente per ammirare i diversi ingredienti. Il marocchino, infatti, non è solo cremoso e gustoso, ma anche una vera gioia per il palato.

Un’altra tipologia di caffè molto apprezzato è il caffè viennese, la coppa a base di caffè espresso, cioccolato fondente, panna e cacao amaro. In base ai gusti si può aggiungere più o meno zucchero e questo caffè si può preparare al momento e servirlo tiepido o lasciarlo raffreddare in frigo. Il consiglio è mettere la panna montata solo quando viene portato in tavola.

La tipologia di caffè più consumata e diffusa è, invece, il caffè espresso. Questo caffè si ottiene dalla torrefazione e macinazione delle miscele Arabica e Robusta ed è preparata per percolazione sotto alta pressione di acqua calda. Proprio dalla velocità di preparazione deriva il nome espresso e bastano 45 secondi per avere in mano una tazza fumante di caffè.

Caffè e latte: binomio perfetto

Caffè e latte sono il binomio perfetto per la colazione di adulti e ragazzi, ma il modo di preparare questa bevanda cambia a seconda dei gusti. Se caffè e latte sono presenti in quantità diverse si ha il caffè macchiato, ovvero il caffè preparato con moka o macchina da caffè e appena screziato da latte caldo o freddo. Un altro modo di bere il caffè è il latte macchiato, in cui domina il latte con qualche goccia di caffè, mentre se latte e caffè sono presenti in quantità notevole si ha il cappuccino o il caffelatte.

Quali sono le differenze tra cappuccino e caffelatte? Nel caffelatte caffè e latte si mescolano caldi e senza interventi per la preparazione. Per il cappuccino le quantità di latte e caffè sono uguali, ma in questo caso si monta il latte quindi fino a farla diventare una crema di latte e versata a piccoli colpetti, con una spolverata di cioccolato a completare il tutto. Nella stagione calda si può abbinare al caffè uscito dalla moka o dalla macchinetta il latte freddo appena preso dal frigorifero.

Caffè macchiato e caffè lungo: caratteristiche

Sicuramente il caffè espresso rappresenta la bevanda italiana per eccellenza e uno dei capisaldi della tradizione enogastronomica. La sua variazione più comune è il caffè macchiato, in cui l’aroma intenso dell’espresso si fonde con la cremosità del latte montato. Oggi per la sua semplicità di preparazione il caffè macchiato è il classico della colazione al bar.

In molti, soprattutto all’estero, amano il caffè lungo che è un caffè lasciato fluire più a lungo nella tazzina, con una maggiore presenza di acqua e una erogazione di più secondi. Rispetto all’espresso si tratta di un caffè dal sapore meno forte e meno intenso e dalla consistenza più liquida, ma sempre delizioso.

Per noi italiani l’espresso lungo è quello che nel resto del mondo è semplicemente caffè, ma in Italia, patria dell’espresso corto, intenso e cremoso non poteva mancare questa distinzione.

Caffè Portioli, adatto ad ogni preparazione

Qualsiasi sia la tua tipologia di caffè preferita o il metodo di preparazione – moka, macchinetta per cialde, macchinetta per capsule o macchina per caffè in grani – su Portioli trovi tra i tanti tipi di caffè anche l’Espresso all’Italiana. Si tratta di una miscela per espresso proposta in grani, macinato e cialde o capsule che regala un espresso equilibrato, ottenuto con la tostatura tradizionale Portioli dal 1958. Si tratta di caffè pregiati, selezionati e tostati in modo da conservare la fragranza ed esaltare aromi e gusto al momento della preparazione.

Per i palati più esigenti ci sono i caffè monorigine (Etiopia, Honduras e India), monorigine al 100% Arabica per coloro che amano i sapori intensi, speziati e raffinati. Da sempre Portioli seleziona i chicchi più pregiati per accompagnare la persona in un giro del mondo sensoriale alla scoperta di tutti gli aromi del caffè.

Qualsiasi sia il tuo modo di intendere il caffè, su Portioli trovi la miscela perfetta per regalarti una pausa gustosa o completare il pranzo con un sorso carico di energia. Visita il nostro shop e scegli il caffè che più ti piace ad un prezzo imbattibile!

[]