fbpx

Come preparare un caffè macchiato perfetto: ricetta e consigli

Come preparare un caffè macchiato

Il caffè macchiato rappresenta ancora oggi uno dei grandi classici della colazione al bar. Molto amato, permette di smorzare il sapore un po’ amarognolo del caffè espresso, ma è più “on the go” del cappuccino. Potrebbe sembrare una preparazione semplice e immediata, ma non è così.

Per dare vita a un caffè macchiato gustoso, infatti, non si può procedere a caso, ma serve rispettare una serie precisa di regole. Vuoi sapere come preparare un caffè macchiato a regola d’arte? Segui i nostri consigli.

Cos’è il caffè macchiato?

Il caffè macchiato è una variante dell’espresso molto amata per la sua capacità di bilanciare il gusto forte del caffè con una leggera aggiunta di latte. Questo lo rende un’opzione perfetta per chi desidera un caffè più morbido ma senza rinunciare alla praticità e alla velocità dell’espresso.

A differenza del cappuccino, il caffè macchiato viene servito in una tazzina da espresso, con una quantità molto più ridotta di latte. Infatti, mentre il cappuccino contiene circa 100ml di caffè e una quantità generosa di latte montato, il caffè macchiato si aggira intorno ai 25 ml di caffè ristretto e solo una macchia di schiuma di latte.

Ricetta del caffè macchiato caldo

Ingredienti:

  • 20-25 ml di caffè espresso
  • 28 ml di latte fresco intero

Preparazione:

Il macchiato caldo è una vera coccola, perfetta per ogni momento della giornata. La crema vellutata accompagna la bevanda calda e la addolcisce, dando vita a un perfetto bilanciamento tra la forza dell’espresso e la delicatezza del latte.
Ma come prepararlo? Vediamo insieme

  1. Preparazione del caffè: per preparare un caffè macchiato perfetto, buono come quello del bar, dobbiamo preparare la moka o la macchina per caffè con una buona miscela, meglio se macinata al momento per poter godere appieno dell’aroma.
    (Noi consigliamo di acquistare la nostra Welcome Bag https://portioliexpress.it/prodotti/macinato-welcomebag/
    dove troverete due differenti miscele di caffè macinato racchiuse in sacchetti da 500g., insieme ad una confezione da 300 pezzi di Dolcezze di Frolla Portioli e alla lattina di caffè decaffeinato da 250g in omaggio). Avvia la macchina del caffè per ottenere il tuo espresso ristretto.
  2. Scaldare il latte: nel frattempo, metti a scaldare il latte fresco intero fino quasi al bollore. È importante che il latte non arrivi a bollire completamente, ma che sia ben caldo per ottenere una schiuma vellutata.
  3. Schiumare il latte: poco prima che il nostro caffè ristretto sia pronto, procedi a schiumare il latte. In questo modo i due ingredienti saranno pronti in contemporanea e si otterrà una temperatura omogenea. Per schiumare il latte, puoi usare il beccuccio della macchina per caffè MissP o i classici cappuccinatori. L’opzione migliore sono i beccucci che generano vapore caldo, in grado di montare il latte senza farlo raffreddare.
  4. Assemblaggio del caffè macchiato: riempi la tazzina con 25 ml di caffè espresso ristretto e aggiungi circa un cucchiaio di latte bollente montato. Questa “macchia” di latte deve essere sufficiente a coprire leggermente la superficie del caffè, creando un bilanciamento perfetto tra caffè e latte.
  5. Tocco finale (opzionale): anche se la ricetta originale non lo prevede, puoi decorare la schiuma con cacao o cannella per rendere il tuo caffè macchiato ancora più goloso. Questo passaggio è completamente opzionale, ma può aggiungere un tocco personale e creativo alla tua bevanda.

Et voilà! Il nostro caffè macchiato è pronto da gustare.

Seguendo questi semplici passaggi, potrai preparare un caffè macchiato perfetto, buono come quello del bar, direttamente a casa tua. Non resta che goderti questa deliziosa bevanda e sperimentare con piccole variazioni per trovare la tua versione ideale.